simon-wijers-skZplfLeDww-unsplash
image-448

Contatti

Menù

info@medlavecm.net
Tel.  340 0750760

Tel.   340 0750760

Med.Lav.ECM srl è una società specializzata nell’organizzazione e realizzazione corsi accreditati ECM in ambito medico scientifico.

Winter School

ezgif.com-webp-to-png

I lavoratori in età avanzata costituiscono una parte crescente della forza lavoro

20-21-22 MARZO 2020

Madonna di Campiglio

I lavoratori in età avanzata costituiscono una parte crescente della forza lavoro

I lavoratori in età avanzata costituiscono una parte crescente della forza lavoro. Dal momento che le persone lavorano più a lungo, la gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro della forza lavoro più anziana è diventata una priorità” (EU-OSHA, 2015). Affinché tale obiettivo possa essere perseguito, è necessario che chi si occupa di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori disponga, da un lato, di informazioni relative alle diverse abilità fisico-cognitive e di performance degli anziani e, dall’altro, di strumenti per migliorare la permanenza degli stessi nei luoghi di lavoro. Tuttavia, ad oggi sia informazioni che strumenti sono carenti. La frammentarietà e la non esaustività delle indicazioni fornite dagli enti normativi, dagli istituti di ricerca e dalla letteratura scientifica evidenziano l’esigenza di ulteriori approfondimenti e attività di sintesi. Gli strumenti effettivamente implementabili si limitano ad affrontare il problema in modo parziale, focalizzandosi su uno o pochi degli aspetti coinvolti (es: nell’ambito cognitivo, biomeccanico, antropometrico, organizzativo, ambientale).

 

Ciò, unito alla complessità che caratterizza l’individuazione di interventi migliorativi e alla multidisciplinarietà delle competenze necessarie, richiede lo sviluppo di nuovi strumenti che adottino un approccio integrato. Riguardo al tema dell’invecchiamento della forza lavoro, evidenziato dalla campagna europea “ Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età”, la sorveglianza sanitaria ha innanzitutto l’obiettivo di “valutare l’idoneità alla mansione specifica svolta dal lavoratore, tenendo in considerazione l’ambiente di lavoro, la valutazione dei rischi e tutti gli eventuali interventi di miglioramento ancora attuabili”. Inoltre l’approccio della sorveglianza deve essere “mirato al concetto dell’invecchiamento ‘usuale’ (ossia fisiologico) attraverso l’intero corso della vita lavorativa, in modo tale da rispettare le modalità fisiologiche dell’invecchiamento e possibilmente di influenzarle positivamente, anche tramite l’adozione precoce di stili di vita più sani”. E, in questo senso, fondamentale è il ruolo del medico competente (MC) che “deve integrare/modificare protocolli e strumenti della Sorveglianza Sanitaria in termini di invecchiamento, oltre a garantire, tramite le informazioni e le conoscenze di cui è in possesso, un’efficace collaborazione alla stesura di un Documento di Valutazione dei Rischi (art. 25 DLgs 81/2008 e s.m.) orientato alle differenze di età dei lavoratori”. La capacità lavorativa di un soggetto dipende dalla compatibilità tra richieste lavorative e risorse individuali; le condizioni in cui un lavoratore svolge la propria attività possono essere determinanti per il suo grado di adattamento.

 

Il questionario per la determinazione del Work Ability Index può essere considerato uno strumento della sorveglianza sanitaria e può essere determinante per seguire il processo di invecchiamento del lavoratore ed intervenire secondo necessità il più precocemente possibile. La modulazione del giudizio di idoneità da parte del MC è uno strumento per la prevenzione e la salvaguardia dello stato di salute dei lavoratori “anziani”, ma non è l’unico e deve essere integrato con altri interventi di prevenzione. Nel corso, si affronteranno le problematiche inerenti all’invecchiamento della popolazione lavorativa, inserite in un contesto mansionistico (esposizione al rischio) e clinico, Nella fattispecie affronteremo il punto di vista ergonomico, con un interessante spunto clinico di un chirurgo vertebrale “l’invecchiamento del rachide” e di un nutrizionista sul tema sarcopenia, grasso viscerale promozione della salute attraverso la nutrizione. Nella seconda sessione affronteremo il disagio psichico e lo stress lavoro correlato, nella terza sessione lavori in altezza, lavoro a turni e turni notturni e il giudizio di idoneità nei lavoratori anziani. Il taglio sarà interattivo ed in ogni sessione ci saranno lavori assegnati a piccoli gruppi con discussione in sessione plenaria.

Risorsa2registrati

Guida per l'iscrizione

- Selezionare il corso d'interesse tramite l'apposita sezione Corsi attivi;
- Compilare i campi presenti cliccando su iscriviti al corso (quelli con asterisco sono obbligatori);
- Verificare la disponibilità di posto al numero 340 0750760;
- Effettuare l’iscrizione tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate:
IBAN: IT62R0200812152000105141109 intestato a MedLavECM;
- Inserire nella causale: cognome, nome e titolo del corso;
- Dare conferma al numero 340 0750760 dell’avvenuto pagamento (anche sms, specificando: cognome, nome e mail) o via mail ad: info@medlavecm.net;
- La scheda anagrafica valevole ai fini dell’accreditamento, verrà compilata in sede congressuale.

Procedura per iscriversi ai corsi

Newsletter

Lasciaci la tua mail per rimanere in contatto con medlav

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder